Responsabilità legale, elezioni, dimissioni

r/responsabilita-legale-elezioni-dimissioni

Up
0
Down
::
Postato da stefano_marini 20 Marzo 2024

A ottobre 2023 abbiamo tenuto un webinar importantissimo sul riconoscimento della personalità giuridica dell’associazione.

==> Clicca qui se te lo sei perso

In quel momento non c’erano ancora le condizioni pratiche per poterla richiedere e per mettere in pratica la nuova procedura.

Il 27 marzo 2024 abbiamo tenuto un’altro webinar dal titolo: “Personalità giuridica: aggiornamenti sulle procedure per ETS e ASD”.

==> Clicca qui per vedere il webinar sulle procedure

All’interno del webinar ci sono i nuovi aggiornamenti e cercheremo di darti una soluzione per poter richiedere il riconoscimento!

Ti ricordo che, fino ad adesso, il presidente ha sempre risposto con il proprio patrimonio personale, case e soldi, nel caso in cui l’associazione si trovasse in difficoltà.

Da oggi le cose cambiano e il presidente può levarsi questo enorme peso.

Ci sono ovviamente delle condizioni per poterlo fare, ma si tratta di un’enorme opportunità per i presidenti, che dovrebbero valutare con attenzione.

Non mi perdo in ulteriori parole perché, se stai leggendo questo post, SAI quanto è importante il tema della “personalità giuridica dell’associazione”, che è il nome tecnico che libera il presidente dall’obbligo di rispondere col proprio patrimonio a tutti i creditori dell’associazione, siano essi: i soci, lo stato, i fornitori, i collaboratori e così via.

All’interno del webinar tratteremo gli aggiornamenti su:

1. Come funziona il riconoscimento della personalità giuridica dell’associazione.

2. Quali sono i requisiti per poter accedervi.

3. Come si fa a farlo. Forniremo soluzioni pratiche.

4. Quanto costa e quanto è complessa l’operazione.

Up
1
Down
::
Postato da stefano_marini 23 Febbraio 2024

Fino ad oggi il presidente ha sempre risposto con il proprio patrimonio personale, case e soldi, nel caso in cui l’associazione si trovasse in difficoltà.

Da oggi le cose cambiano e il presidente può levarsi questo enorme peso.

Ci sono ovviamente delle condizioni per poterlo fare, ma si tratta di un’enorme opportunità per i presidenti, che dovrebbero valutare con attenzione.

Non mi perdo in ulteriori parole perché, se stai leggendo questa email, SAI quanto è importante questo tema per un presidente.

Per questo motivo giovedì 26 ottobre alle ore 18 terremo un webinar in cui faremo chiarezza sulla “personalità giuridica dell’associazione”, che è il nome tecnico che libera il presidente dall’obbligo di rispondere col proprio patrimonio a tutti i creditori dell’associazione, siano essi: i soci, lo stato, i fornitori, i collaboratori e così via.

All’interno del webinar tratteremo:

1. Come funziona il riconoscimento della personalità giuridica dell’associazione.

2. Quali sono i requisiti per poter accedervi.

3. Come si fa a farlo.

4. Quanto costa e quanto è complessa l’operazione.

MI RACCOMANDO QUESTO È UN WEBINAR IMPORTANTISSIMO!

==> CLICCA QUI PER GUARDARE LA REGISTRAZIONE DEL WEBINAR

Up
0
Down
::
Postato da stefano_marini 22 Febbraio 2024

L’elezione del presidente è un’attività interna all’associazione. A nessuno dei membri del direttivo, dei consiglieri, dei soci viene spiegato come svolgere le elezioni.

Le regole per le elezioni possono essere diverse da associazione ad associazione, a seconda di quanto previsto dallo statuto e dalla propria forma giuridica.

Inoltre, le elezioni devono essere anche formalmente corrette, oltre che sostanzialmente. Questo vuol dire che le elezioni possono essere gestite secondo le regole ma poi i verbali non vengono scritti, oppure non sono corretti per qualunque motivo. Mancano le comunicazioni istituzionali. E così via.

Ci sono degli aspetti formali che devono essere a loro volta in regola.

Se le elezioni non sono in regola dal punto di vista sostanziale e formale il presidente di trova a dover fronteggiare diversi problemi, di quelli che sarebbe meglio evitare.

Ma la difficoltà principale sta nel fatto che il presidente non lo sa.

Il problema nasce quando qualcuno inizia a rompere le scatole. E solo in quel momento il presidente se ne accorge.

Potrebbe essere una banca in occasione di un affidamento, un socio rancoroso, qualcuno del direttivo che vuole prendere il posto del presidente. Si tratta di una lunga lista, può trattarsi di un problema assicurativo, potrebbe essere il comune in occasione di una convenzione. Chi più ne ha, più ne metta.

Generalmente quando il presidente si rende conto del problema è tardi per sistemarlo in maniera INDOLORE. Qualcuno sta rompendo per qualcos’altro e, sorpresa, si aggiunge anche un problema di tipo elettivo. Frittata fatta.

Però se in tempi non sospetti viene fatto un controllo, anche nel caso non fosse tutto a posto, generalmente, si può sistemare. Così il presidente può stare tranquillo ed evitare spiacevoli sorprese.

Visto che questo è un problema estremamente diffuso, e ce ne siamo accorti controllando centinaia e centinaia di statuti l’anno scorso abbiamo deciso, che mercoledì 28 febbraio alle ore 18 terremo un webinar sul tema della “corretta procedura di cambio del presidente”.

Questo è un webinar dedicato a tutte le associazioni che stanno cambiando presidente ma soprattutto a tutti i presidenti GIÀ ELETTI per vedere se sono in regola.

Si tratta del solito webinar “pratico” che si terrà online e al termine del quale saranno messe a disposizione di tutti i partecipanti, sulla loro area personale del nostro sito, la registrazione e le slide utilizzate.

Al suo interno vedremo:

1. Qual è la corretta procedura per sostituire il Presidente di una Associazione senza commettere gravi errori che possono portare a pesanti ripercussioni

2. Quando il Presidente di una Associazione cessa VERAMENTE di essere il Responsabile Legale della stessa

3. Quando e come conviene dimettersi da Presidente di una Associazione, e con quale formula

4. Come assicurarsi di essere diventato presidente veramente e in maniera corretta

Perché abbiamo fatto questo webinar:

Come sai negli ultimi sei mesi abbiamo controllato centinaia e centinaia e centinaia di statuti,

Mentre li controllavamo ci siamo accorti di 4 cose che dovresti controllare anche tu. Eccole.

1. Che c’erano presidenti in carica che in realtà non lo erano. Addirittura, durante un controllo fiscale, gli ispettori hanno scoperto che l’attuale presidente in realtà non lo era e sono andati a casa di quello vecchio che pensava di essere fuori dall’associazione da un anno e mezzo.

2. Ci siamo accorti che i presidenti si trovano spesso nella situazione di avere la responsabilità ma non i poteri per svolgere il loro ruolo di presidente

3. Ci siamo accorti che gli organi istituzionali non sanno chi è l’attuale presidente, con tutti i problemi del caso.

4. Ci siamo accorti che i verbali e i documenti a corredo spesso non ci sono e/o non sono corretti, lasciando spazio a tutti (soci, agenzia delle entrate, altri che vogliono fare il presciente, banche) di andare a ledere gli interessi dei presidenti.

Abbiamo pensato a un webinar per aiutarti a farlo.

==> CLICCA QUI PER VEDERE IL WEBINAR